IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

sabato 20 febbraio 2016

M5S VIRA A DESTRA

M5S sposta la barra a destra: Casaleggio va dove lo portano i sondaggi

ARTICOLOTRE
casaleggio-Pintus– E’ l’ultima furbata   di Renzi: se porta a casa il Ddl Cirinnà è merito suo, se non ce la fa la colpa è dei cinquestelle.
Al di là delle feroci accuse tra Pd e grillini e dei tatticismi parlamentari, è evidente che la mossa del M5S abbia fatto la gioia di chi le unioni civili le ha sempre osteggiate: il centrodestra e l’elettorato cattolico.
Quindi il partito di Grillo e Casaleggio intende coprirsi su quel fronte, ritenendolo più appetibile della sinistra e già i risultati si vedono.
 Ad applaudire i cinquestelle in prima linea il Family Day con il suo mentore Massimo Gandolfini, seguito da forzisti e leghisti, forse poco lungimiranti. Esulta anche Alfano, che, non solo ha ottenuto il rimpasto di governo, con un ministro e quattro sottosegretari, ma anche lo stop al Ddl Cirinnà.
Intanto nel M5S, la pancia del partito, è furiosa, insieme alle associazioni LGBT, i grillino hanno contestato Beppe  Grillo all’esterno del teatro Brancaccio, dove il comico si esibiva, esponendo uno striscione significativo: Vaffa day gay.
Di certo, tutto questo, Casaleggio lo aveva consapevolmente previsto.

Nessun commento:

Posta un commento