IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

domenica 18 giugno 2017

LUCIA RIIIIIIIIIINA

La figlia di Riina chiede il bonus bebè: no del comune di Corleone

Il rifiuto motivato dal fatto che la domanda era incompleta e fuori temine. L'Inps: non ne ha diritto
Lucia Riina, figlia del boss Totò
globalist18 giugno 2017
Lucia Riina, figlia del boss TotòUfficialmente il padre Totò era un nullatenente. E lui di sta parlando molto in questi giorni a proposito della vaga possibilità (improbabile) che venga scarcerato per le sue pessime condizioni di salute e gli venga concessa una "morte dignitosa".
Adesso Lucia Riina, la più piccola dei quattro figli del boss mafioso Totò, ha fatto domanda al Comune di Corleone per ottenere il bonus bebè, un assegno riconosciuto dall'amministrazione a chi versa in precarie condizioni economiche. Il Comune, sciolto per mafia e retto da tre commissari, ha però risposto di "no", sottolineando che la domanda della 35enne è stata ritenuta "incompleta". Lucia Riina si è stabilita a Corleone nel '93 dopo l'arresto del padre.
Il Comune di Corleone ha inoltre definito "fuori termine" la domanda presentata dal marito di Lucia, Vincenzo Bellomo.
Il rifiuto è stato ribadito dall'Inps, che non ritiene la coppia così povera da poter usufruire dell'assegno. Lucia Riina fa la pittrice e i suoi lavori sono pubblicizzati su internet.

Nessun commento:

Posta un commento